Passione per il Successo
Login Login Preferiti
Preferiti

Scopri le nostre opportunità lavorative in Italia

La chiave del nostro successo sono i collaboratori, è per questo che favoriamo lo sviluppo e la crescita interna attraverso percorsi formativi.

Scopri le opportunità
Annunci di lavoro
figura professionale

Lavoro: Let's Talk!

Arriva in Italia la prima collezione moda di Lidl! 👚

30 ottobre 2020

Ne siamo sicuri, hai già sentito parlare della prima collezione fashion firmata Lidl che la scorsa estate ha fatto impazzire mezza Europa!

Tutto è iniziato con un Pesce d’Aprile, quando Lidl in Germania ha annunciato ai propri fans il lancio di un nuovo prodotto: la prima sneaker Lidl. La risposta di molti clienti a questa battuta è stata sorprendentemente positiva, trasformando lo scherzo in un fenomeno virale.

Prendiamo molto sul serio le esigenze dei nostri clienti e ascoltiamo sempre le loro richieste. Per questo motivo, abbiamo deciso di trasformare lo scherzo in realtà e ad inizio luglio è stata lanciata la prima Lidl Fan Collection. L’edizione limitata è stata proposta nei punti vendita e negli store online di Germania, Gran Bretagna, Belgio e Finlandia, ottenendo in poco tempo un successo strepitoso.

Lo streetwear, dicono, colpisce quando meno te lo aspetti, ed è stato così anche per la nostra collezione che in poco tempo ha fatto innamorare il mondo!

Ma qual è la novità?

Finalmente, per rispondere al desiderio di molti clienti italiani, arriverà anche in Italia l’esclusiva Lidl Fan Collection che potremo indossare a partire dal 16 novembre!

“La collezione di moda targata Lidl fatta di t-shirt, scarpe, ciabatte e calzini che riprendono il nostro logo è un modo simpatico per rendere omaggio ai nostri clienti che, da sempre, si definiscono dei veri e propri ‘fan di Lidl’. Il design è stato sviluppato internamente da Lidl, giocando con i colori del nostro brand. Il grande successo che la nostra Lidl Fan Collection ha avuto nei Paesi in cui è stata in vendita è stato inaspettato e sorprendente, segno di come Lidl sia davvero un brand innovativo e al passo con i tempi”.

Alessia Bonifazi| Responsabile Comunicazione Lidl Italia

La collezione moda firmata dal nostro iconico logo sarà disponibile in edizione limitata presso tutti gli oltre 660 punti vendita dello stivale. Il numero di pezzi disponibili sarà limitato e non sono in programma futuri riassortimenti.

La collezione prevede in primo luogo le chunky sneakers e le t-shirt, entrambe dai colori brillanti come quelli di un quadro di Mondrian. Seguono le ciabatte e i calzini, da portare sempre con ironia e leggerezza. Il patchwork cromatico dei vari modelli richiama l’inconfondibile palette giallo, blu e rosso del logo Lidl. Questo abbinamento di colori è quello che nel mondo della moda viene definito un ‘fashion statement’: chi indossa queste scarpe sta dicendo al mondo che non vuole restare negli schemi.

E tu, fai parte di quelli che osano andare oltre la norma e ridefinire le regole della moda?

Lidl Fan Collection

Ritorno in ufficio 2020: può essere smart? 🏢

15 Giugno 2020

Il ritorno in ufficio

Durante queste settimane molti italiani stanno gradualmente tornando in ufficio e lo smart working per tanti rimarrà solo un ricordo o verrà fortemente ridimensionato.
E’ il ritorno alla “vecchia vita lavorativa”? Non proprio. Seppur tornare a sedersi alla propria scrivania profumi quanto mai di normalità, anche gli uffici e il lavoro in azienda hanno dovuto trasformarsi per rispondere all’emergenza sanitaria ancora in corso. Di conseguenza, così come abbiamo cambiato le nostre abitudini lavorando da casa, dovremo (almeno per questo periodo) riadattare il nostro modo di vivere e lavorare in ufficio.
L'ufficio che, per molti dei lavoratori italiani che hanno sperimentato lo smart working, è un luogo sempre meno attrattivo (ne parlavamo qui: "Smart working: quanto lo conosciamo?"). Per alcune mansioni, infatti, le tecnologie hanno permesso di lavorare efficientemente anche da luoghi esterni alle mura dell’azienda. Non sorprende quindi che, ora più che mai, ci siano lavoratori che vedono l’ufficio più come un limite che come un reale aiuto alla produttività.

La soluzione? Ambienti di lavoro più smart!

Ma l’ufficio può essere smart? La risposta è: assolutamente sì.
Attualmente il Covid-19 sta costringendo le aziende a ripensare e modificare l’ambiente e gli spazi di lavoro per tutelare la salute e la sicurezza dei propri dipendenti. Ciò che però rimarrà anche post emergenza, sarà una diversa concezione e visione del posto di lavoro in un’ottica sicuramente…più smart.
L’evoluzione degli uffici non è certo cosa nuova. I luoghi di lavoro si sono costantemente evoluti per rispondere alle sempre nuove esigenze professionali e personali dei dipendenti. Per esempio, il layout fisico 1 persona: 1 scrivania, tipico della Rivoluzione Industriale, è stato man mano sostituito da spazi più ampi, con meno barriere e sempre più aree comuni e di relax.
Quest’evoluzione, ora più che mai accelerata, continua e continuerà in futuro. In una ricerca della società di servizi immobiliari JLL, è stato chiesto a 200 professionisti di immaginare i luoghi di lavoro nel 2050: è emerso che, proiettandoci nel futuro, troveremo uffici sicuramente più tecnologici ma anche più green, con aree verdi e una forte attenzione alla sostenibilità ambientale.
L’interazione umana sarà sempre al centro con la possibilità di svolgere molte attività extra (walking tour, attività artistiche) e spazi che favoriscono la socializzazione. Inoltre, i dipendenti sceglieranno dove e come lavorare, se prediligere aree open space o più isolate e avranno accesso ad altri ambienti come, ad esempio, palestre e/o aree relax.

L’HQ di Lidl Italia

In Lidl Italia, per implementare gli uffici del nostro Headquarter di Arcole (VR), si è partiti dall’ascolto dei collaboratori con l’obiettivo di creare degli spazi lavorativi innovativi ed efficienti che facilitino il lavoro di squadra, lo scambio di informazioni e di idee.

Ti piacerebbe scoprire di più sul nostro Headquarter e su alcuni dei servizi e benefici di cui i collaboratori possono usufruire? Vieni, ti portiamo (virtualmente) nel nostro HQ.

I nostri uffici sono eleganti e moderni. Luci, suoni, aria e persino i colori sono pensati per creare un ambiente che favorisce la concentrazione e il comfort, in particolare troviamo:

·        strutture a vetro che forniscono luce naturale e garantiscono maggiore trasparenza e luminosità

·        colori rilassanti per le pareti tramite l’utilizzo di cromie che favoriscano la concentrazione e siano rilassanti per la vista (cromoterapia)

·        elementi fonoisolanti e fonoassorbenti per ridurre il più possibile la riflessione delle onde sonore negli ambienti di lavoro (comfort acustico)

·        piante per migliore la qualità dell’aria, contribuendo al comfort generale (aromaterapia).

Oltre ad un ambiente che favorisca il comfort e la produttività individuale, nel nostro HQ vengono facilitate le occasioni di condivisione e socializzazione attraverso:

·        open space che danno la possibilità di costruire un vero e proprio team

·        sale riunioni e quick meeting per agevolare incontri veloci e scambi di opinioni

·         aree relax, ovvero spazi informali che favoriscono la socializzazione e lo scambio di idee

I servizi per i dipendenti: socializzazione, sport, assistenza ma anche…relax
Nel nostro Headquarter sono presenti numerosi spazi e servizi a beneficio dei collaboratori
Partiamo dall’Italiamo Lounge, un ampio spazio dedicato a tutti i collaboratori per pause pranzo, caffè o momenti di relax. Trovare al mattino i nostri prodotti del reparto panetteria appena sfornati ci fa cominciare la giornata sempre con la carica giusta! :)

Il Centro d’Infanzia aziendale
Il Centro d'Infanzia aziendale "Il Magico Mondo di Lupilù" è una struttura moderna ed ecosostenibile che può ospitare fino a 120 bambini, dai 3 mesi ai 6 anni. I collaboratori hanno così l’opportunità di prendersi cura dei propri figli nel migliore dei modi, conciliando lavoro e vita privata.

Il Crivit Fitness Center
La nostra palestra aziendale: il "Crivit Fitness Center" è una struttura di ultima generazione per praticare sport individuali o di squadra. Tutti i collaboratori possono frequentare corsi ed allenarsi gratuitamente, oltre che rilassarsi nella zona lounge o bere una bibita fresca.

Il Campo da calcetto e campo da beach volley
In prossimità del nostro HQ si trovano anche un campo da calcetto e uno da beach volley. Tutti i collaboratori hanno libero accesso ai campi per fare una partitina tra colleghi oppure partecipare alla Champions Lidl.

La Lidl Laundry
La "Lidl Laundry" è il servizio di lavanderia aziendale a disposizione di tutti i collaboratori a prezzi convenzionati.

Il “Giardino Zen”
Al fine di migliorare ulteriormente l’ambiente di lavoro, i dipendenti possono usufruire di un “Giardino Zen” dotato di WIFI. I collaboratori possono così lavorare all’aria aperta in un’atmosfera rilassante che facilita la concentrazione.

Vuoi scoprire di più? Visita la pagina: Headquarter sul nostro sito!Perché collaboratori felici, orgogliosi e in salute sono alla base del nostro successo.

Leggi anche:

Smart Working: quanto lo conosciamo? 🏡

11 Maggio 2020

Riunioni in ciabatte, terrazze che si trasformano in “uffici”, pause scandite da lavatrici da svuotare o da corrieri che suonano il campanello: la vita dello smart worker.

Sono tantissimi gli italiani che con l’emergenza sanitaria in corso hanno usufruito per la prima volta dello smart working. Più di due mesi fa, infatti, per tutelare la sicurezza dei lavoratori e limitarne il più possibile gli spostamenti, il Governo ha dato il via libera all’attivazione del lavoro agile anche in assenza di un accordo individuale e specifico tra le parti.

Da quel giorno, più di un milione di persone (fonte: Ministero del Lavoro) ha cominciato a lavorare in modalità smart. Così come altri colleghi, anche noi del Team Recruiting di Lidl Italia siamo alle prese con questa modalità di lavoro e, tra una video-conferenza e l’altra, ci siamo chiesti: “ma…sappiamo veramente tutto sullo smart working?”. 

Cosa si intende esattamente con lavoro agile o smart working?

Sebbene su questo argomento i riflettori si siano accessi solamente in questi mesi, il lavoro agile esiste ed è regolamentato in Italia da diversi anni.

Attualmente è disciplinato dalla legge 81/2017 che lo definisce così: «una modalità di esecuzione del rapporto di lavoro subordinato stabilita mediante accordo tra le parti, anche con forme di organizzazione per fasi, cicli e obiettivi e senza precisi vincoli di orario o di luogo di lavoro, con il possibile utilizzo di strumenti tecnologici per lo svolgimento dell'attività lavorativa.»

Come si può vedere, i segni distintivi di questa modalità di lavoro sono diversi:

·        Possibile utilizzo di strumenti tecnologici

·        Presenza di un accordo scritto tra le parti sulla modalità di esecuzione

·        Organizzazione del lavoro anche per fasi, cicli o obiettivi

·        Assenza di un preciso luogo di lavoro

·        Assenza di precisi vincoli di orario

Quindi lavorare da casa significa lavorare in Smart working?

No, non necessariamente. La formula del lavoro da casa può essere esercitata in due modalità: telelavoro o smart working - due concetti che vengono spesso utilizzati erroneamente come sinonimi.

La principale differenza tra i due è nella gestione del tempo e dello spazio.

Nel telelavoro, il collaboratore ha una postazione fissa, con orari prestabiliti e una valutazione basata sulla presenza. Questi vincoli non esistono nel lavoro agile o smart working , dove il lavoratore, essendo valutato per obiettivi, ha molta più flessibilità in termini di orario e luogo di lavoro.

Ci sono dei vantaggi nel fare smart working?

Certamente, basti pensare che il 30% degli “smart worker” (Bailey, 2019) sarebbero disposti a ridursi l’ingaggio pur di poter usufruire di questa modalità. Quali sono questi benefici?

I benefici possono essere tanti, tra tutti troviamo:

Migliore work life balance: mediamente un lavoratore in smart risparmia 56 minuti al giorno di tragitto casa-lavoro. Questo tempo può essere reinvestito, per esempio: nella famiglia, negli hobby o nello sport.

Time e Cost Saving: Oltre al risparmio di tempo, l’eliminazione del tragitto casa-lavoro comporta un risparmio economico non indifferente. Gli indicatori economici mostrano come, tra spese di viaggio e aggregate (baby sitter, pasti, lavanderia), un lavoratore che opera in modalità agile 3 giorni al mese risparmia circa 2000 euro all’anno (fonte: Il Sole 24 Ore)

Ambiente: Basterebbe anche un solo giorno a settimana di smart working per tre quarti dei lavoratori pubblici e privati che utilizzano l’automobile, per ridurre del 20% il numero di km percorsi in un anno. In questo modo si otterrebbe un risparmio di circa 950 tonnellate di combustibile, oltre a una riduzione di oltre 2,8 milioni di tonnellate di CO2, di 550 tonnellate di polveri sottili e di 8mila tonnellate di ossidi di azoto, con un significativo impatto positivo sulla salute della popolazione (Fonte: Unità Studi, Valutazioni e Analisi di Enea).

Ok i vantaggi, ma i rischi?

Ovviamente anche lo smart working ha il suo rovescio della medaglia, tra i pericoli più diffusi per gli smart worker ci sono:

L’incapacità di interruzione: non essendoci più una distinzione netta tra casa e lavoro, il rischio è che si diventi incapaci di staccare la spina. Individuare dei tempi di riposo consoni non è solo necessario per la salute psicofisica dell’individuo, ma è anche un diritto del lavoratore: il diritto alla disconnessione.

Con diritto alla disconnessione si intende: “Individuazione dei tempi di riposo del lavoratore e delle misure tecniche e organizzative necessarie per assicurare la sua disconnessione dalle strumentazioni tecnologiche.”

La percezione di solitudine: Alzi la mano chi pagherebbe per fare finalmente una pausa caffè o un pranzo con i colleghi <3. Le amicizie e, in generale, i rapporti umani sul luogo di lavoro sono parte essenziale delle nostre vite. Per quanto l’interazione “face to face” sia insostituibile, durante la giornata è fondamentale trovare il tempo per parlare con i nostri colleghi.

E’ vero, la situazione che stiamo vivendo ci ha distanziati ma ci ha fatto sentire ancora più uniti, una squadra sempre più affiatata. Tantissimi dei nostri oltre 16.500 colleghi in tutta Italia, per continuare a garantire un servizio essenziale alla comunità, sono sempre stati presenti al lavoro nei nostri negozi. E’ a loro che va il nostro più grande: “GRAZIE”.

Lidl Italia e i nuovi trend dell'Online Talent Communication 👨‍💻

02 Aprile 2020

Quando cerchiamo un lavoro, tutti chiediamo sempre più il supporto della tecnologia ma non possiamo fare a meno dell’indispensabile tocco umano.

Quest’evoluzione è stata analizzata da Potentialpark, società di ricerche di mercato svedese, che attraverso il suo Report si è posta l’obiettivo di esaminare il comportamento e le preferenze dei candidati nonché lo sviluppo di strumenti di Talent Communication.

Di questo, ma non solo, si è parlato durante il Talent Communication Summit 2020 che è stato anche occasione per premiare Lidl Italia nella Top 5 dei ranking “Career Website” e “Online Mobile Talent Communication”.

Ecco alcuni degli spunti emersi durante il Summit 2020

Sempre più mobile

Dal Summit è emerso come in Italia il 71% dei candidati - molto probabilmente anche tu che leggi ? - effettua ricerche legate alla carriera da cellulare o tablet e il 39% di loro completa la candidatura direttamente da mobile. Diventa quindi fondamentale per le aziende avere un sito mobile-friendly che consenta anche di ricercare le posizioni aperte e completare la candidatura.

LinkedIn: dove i candidati cercano le informazioni sulle aziende

Nonostante la crescita di Instagram (medaglia di bronzo), per conoscere l'ambiente di lavoro o per scoprire qualche curiosità sulle opportunità lavorative, al primo posto si affermano i social network professionali come LinkedIn.

La nostra pagina LinkedIn si propone non solo di condividere offerte di lavoro ma anche di informare sulle nostre nuove iniziative e far conoscere la "Lidl Life".

Ancora non ci segui? Clicca al link: https://www.linkedin.com/company/lidl-italia-srl/

Il sito carriera rimane la fonte più credibile

Dallo Studio di Potentialpark è emerso come, quando si tratta di ricercare informazioni credibili, i candidati preferiscano affidarsi ai siti carriera.

La 4° posizione ottenuta nel ranking "Career Website" conferma il sito lavoro.lidl.it come una fonte credibile, che mira a fornire tutte le informazioni di cui il candidato ha bisogno, e per questo dobbiamo ringraziare anche i nostri testimonial d’eccezione: i nostri collaboratori.

L’AI e lo “human touch”

Infine, è emerso come l’Intelligenza Artificiale e l’automazione hanno e assumeranno sempre più importanza anche nella Talent Communication, al tempo stesso, più che mai ora, non dobbiamo dimenticare l’insostituibile interazione umana.

Siamo orgogliosi dei risultati ottenuti nei ranking di Potentialpark che testimoniano il nostro impegno in termini di comunicazione e attrattività verso i candidati e si aggiungono ai numerosi premi vinti negli ultimi anni.

Scopri l'opportunità di lavoro giusta per te!

Usa i filtri per facilitare la ricerca

Annunci di lavoro
Chi siamo

Puoi trovare i nostri articoli anche su:

Seguici!

LinkedIn

Offerte di lavoro sempre aggiornate, interessanti notizie su Lidl come datore di lavoro e testimonianze dei nostri collaboratori: c'è sempre qualcosa da scoprire sulla nostra pagina LinkedIn. Seguici e resta aggiornato sulle nuove offerte di lavoro!
Seguici!

Tutored

Ti stai avvicinando per la prima volta al mondo del lavoro oppure hai appena terminato gli studi? Sulla nostra pagina Tutored ti daremo i consigli su come affrontare al meglio i tuoi colloqui, scrivere il tuo CV e conoscere tutte le nostre opportunità lavorative!